Giorgio Buccellati
Profile

Home
English profile
Profilo in italiano
Selected publications

Back to top

English profile

     Giorgio Buccellati is Research Professor in the Cotsen Institute of Archaeology at UCLA, and Professor Emeritus in the Department of Near Eastern Languages and Cultures and in the Department of History at UCLA. He founded the Institute of Archaeology at UCLA, of which he served as first director from 1973 until 1983 and where he is now Director of the Mesopotamian Lab. He is currently Director of IIMAS – International Institute for Mesopotamian Area Studies; of IAA – Internationale Akademie für Archäologie; and of AVASA – Associazione per la Valorizzazione dell'Archeologia e della Storia Antica.
     His research interests include the ancient languages, the literature, the religion, the archaeology and the history of Mesopotamia, as well as the theory of archaeology. His publications include site reports, text editions, linguistic and literary studies, historical monographs and essays on philosophy and spirituality. He has published a structural grammar of ancient Babylonian, and is working on a detailed, computer-aided system for excavation recording. He is also constructing a major website on the Urkesh excavations. As a Guggenheim Fellow, he has travelled to Syria to study modern ethnography and geography for a better understanding of the history of the ancient Amorites. In his field work, he has developed new approaches to the preservation and presentation of archaeological sites. He has spearheaded the Urkesh Extended Project, responding to the crisis of the war in Syria by maintaining a very active presence at the site.
     With his wife Marilyn Kelly-Buccellati, he has worked for many years in the Near East, especially in Syria, Iraq and Turkey. They are at present co-directors of the archaeological expedition to Tell Mozan/Urkesh in North-Eastern Syria. They work closely together both in the field and on the publication reports from their excavations, of which five volumes, plus audio-visual presentations, have appeared so far. They lead an international staff comprising colleagues and students from the US, Europe, the Near East and Asia. They have given joint lectures on the excavations, and workshops on methods used, at major archaeological centers around the world. They have served as visiting professors in various European universities.
Back to top

Profilo in italiano

     Giorgio Buccellati è uno studioso dell'antica Siro-Mesopotamia, impegnato in ricerche nei campi della lingua, della storia e dell'archeologia e particolarmente attento a introdurre prospettive e visuali che ci aiutino a meglio capire un mondo remoto nel tempo eppure fondante per la nostra sensibilità moderna. Così una sua grammatica strutturale del babilonese ha messo in luce aspetti particolari di questa lingua vista non come “morta” ma come viva nella sua struttura organica ancora pienamente accessibile in tutte le sue sfumature. È stato il primo a introdurre l'uso dei calcolatori nell'archeologia di campo in Siria, ed è all'avanguardia nella utilizzazione di metodi digitali che stanno trasformando il nostro modo di capire nel profondo il mondo della cultura materiale antica. La sua ricerca storica lo ha portato a rivedere le chiavi di lettura necessarie per una comprensione più centrata dello sviluppo sia istituzionale che spirituale degli antichi mesopotamici, riguardo in particolare alle origini della politica e la crescita dello stato, l'impatto di fattori etnici nella strutturazione di nuove compagini sociali come la tribù, la possibilità di accedere al mondo percettivo tramite meccanismi di ricerca attenti ai canoni di oggettività.
     Ordinario nei due dipartimenti di lingue e di storia presso l'università di California a Los Angeles (UCLA), vi fondò nel 1973 l'istituto di archeologia, di cui fu il primo direttore fino al 1983. Attualmente “Emeritus”, continua a insegnare ed è Research Professor e direttore del laboratorio di archeologia mesopotamica presso lo stesso istituto. È con-direttore del progetto di ricerca “Dimensioni filosofiche dell’ermeneutica dell’archeologia” nell’ambito del Dipartimento di Filosofia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano. Nel 1973 ha fondato IIMAS – The International Institute for Mesopotamian Area Studies, e nel 2010 la sua controparte italiana, Istituto Internazionale per la Mesopotamia e l'Alta Siria, di cui è il direttore. Autore di una dozzina di volumi e di più di cento articoli scientifici, Guggenhim Fellow per una ricerca di carattere etnografico e geografico in Siria, è attualmente impegnato alla realizzazione di un grande sito web che sviluppa in modi del tutto innovativi un pieno approccio digitale ai dati archeologici in una chiave sia umanistica che scientifica.
     Con sua moglie Marilyn Kelly-Buccellati, professoressa “Emerita” della California State University, Los Angeles, ha condotto scavi e ricognizioni archeologiche in Iraq, Turchia, il Caucaso e soprattutto in Siria. È qui dove, da venticinque anni, dirigono congiuntamente gli scavi dell'antica città di Urkesh, in cui hanno coinvolto una fitta equipe internazionale. Lavorano anche insieme alla pubblicazione dei rapporti di scavo e all'interpretazione dei dati, e hanno dato innumerevoli presentazioni scientifiche nei maggiori centri archeologici del mondo.
Back to top

Selected publications

  • The Amorites of the Ur III Period, Ricerche, Volume I. Napoli: Istituto Orientale, 1966.
  • Cities and Nations of Ancient Syria, Studi Semitici, 26. Rome: Istituto di Studi del Vicino Oriente, 1967.
  • Cuneiform Texts from Nippur: The Eighth and Ninth Season. Chicago: University of Chicago Press, 1969. With Robert D. Biggs.
  • Terqa Preliminary Report, 10: The Fourth Season – Introduction and the Stratigraphic Record. Bibliotheca Mesopotamica, Vol. 10. Malibu: Undena Publications, 1979.
  • Mozan 1. The Soundings of the First Two Seasons. Bibliotheca Mesopotamica, Vol. 20. Malibu: Undena, 1986. Editor, with M. Kelly-Buccellati.
  • A Structural Grammar of Babylonian. Wiesbaden: Harrassowitz, 1996.
  • Urkesh and the Hurrians. Studies in Honor of Lloyd Cotsen. Bibliotheca Mesopotamica, Vol. 26. Malibu: Undena, 1998. Editor, with M. Kelly-Buccellati.
  • "Quando in alto i cieli..." Un saggio sulla spiritualità mesopotamica nel suo contrasto strutturale con quella biblica. Milano: Jaca Book, 2012.
  • Alle origini della politica. La formazione e la crescita dello stato in Siro-Mesopotamia. Milano: Jaca Book, 2013
  • Dal profondo del tempo. All'origine della comnunicazione e della comunità nell'antica Siria. Firenze: Società Editrice Fiorentina, 2014.